LUNA in PESCI (6-2-2019)

(sintesi)

 

Ben ritrovati.

Dopo lo slancio di ieri, gli indici europei hanno tirato il fiato, terminando in leggero ribasso.

Il Ftse Mib italiano, invece, che ieri era salito meno degli altri, oggi ha recuperato il terreno perduto, chiudendo a +0,82%, a 19996 punti.

E' incoraggiante, in ogni caso, che i mercati si siano mossi nel senso dell'ONDA al RIALZO dei MINICICLI, che da domani Ŕ giÓ in "AREA INVERSIONE".

Oggi si Ŕ fatto un tentativo di ANTICIPARE l'INVERSIONE al RIBASSO a 19830 e a 19950 punti.

Un'occhiata al grafico del nostro indice.

Al MINIMO del 1░ Febbraio a 19577 punti (proprio in coincidenza della media mobile a 14 giorni), Ŕ seguito un ottimo rimbalzo ed ora l'obiettivo dei 20000-20100 punti (citato nelle scorse settimane) Ŕ praticamente raggiunto (o quasi).

Esaminiamo la parte planetaria.

Come giÓ accennato nel REPORT SETTIMANALE, abbiamo una concomitanza di ASPETTI POSITIVI e NEGATIVI.

Diciamo intanto che la TRIPLA CONGIUNZIONE SOLE-LUNA-MERCURIO in ACQUARIO ha favorito il buon andamento del mercato nella giornata di Lunedý (e in parte oggi sul mercato italiano).

La LUNA transita adesso in PESCI e domani sarÓ in CONGIUNZIONE a NETTUNO, il quale si trova in SESTILE a SATURNO (positivo) ma in QUADRATURA a GIOVE (negativo).

Venerdý avremo invece il passaggio della LUNA in ARIETE, in QUADRATURA a VENERE in Capricorno (tendenzialmente negativo).

Di fondo per˛ inizia ad agire l'importante SESTILE SOLE-GIOVE (positivo), nonostante la QUADRATURA di MARTE in ARIETE a PLUTONE in CAPRICORNO (negativa).

Sintetizzando, Ŕ giustificato che il TREND sia prevalentemente RIALZISTA ma non sono esclusi dei movimenti contrari in alcuni giorni specifici.

L'ideale, da parte nostra, Ŕ che si verifichino sufficienti oscillazioni per permettere una maggiore "mobilitÓ".

Alla prossima...