www.astrologico.net 

Dove cadrÓ il prossimo minimo ? (13-11-2019)

 

Ben ritrovati.

Dopo la volata di ieri il Ftse Mib oggi Ŕ tornato indietro, recuperando leggermente nel finale (chiusura a -0,86% a 23578 punti).

Un primo indizio di debolezza verrebbe dalla rottura dei 23500 punti (media mobile a 5 giorni), ma solo sotto i 23000 punti avremmo un segnale pi¨ chiaro.

Questa sera voglio mostrarvi un grafico particolarmente interessante, che riprende comunque osservazioni fatte recentemente.

Vediamo quindi la GRIGLIA delle DISTANZE tra MINIMI e MASSIMI sul Ftse Mib.

Ho inserito solo le distanze principali (questi sono giorni di calendario e non sedute di Borsa).

Non Ŕ il conteggio esatto dei giorni ma un'approssimazione ai 15 / 30 / 45 / 60 / 75 / 90 / 120 giorni, che corrispondono anche agli aspetti in gradi tra i pianeti (ne abbiamo giÓ parlato).

Dal massimo di metÓ Aprile al minimo di fine Maggio-inizio Giugno, 45 giorni.

Dal minimo di inizio Giugno al massimo di metÓ Luglio, 45 giorni.

Dal massimo di metÓ Luglio al minimo di metÓ Agosto, 30 giorni.

Dal minimo di metÓ Agosto al massimo di metÓ Settembre, 30 giorni.

Dal massimo di metÓ Settembre al minimo di inizio Ottobre, 15 giorni.

Dal minimo di inizio Ottobre ai giorni attuali (metÓ Novembre), circa 45 giorni.

Da notare ovviamente altre distante significative (riporto il grafico per facilitare la lettura).

Dal massimo di metÓ Aprile al massimo di metÓ Luglio, 90 giorni.

Dal massimo di metÓ Luglio al massimo di metÓ Settembre, 60 giorni.

Dal massimo metÓ Settembre al massimo (potenziale) di metÓ Novembre, 60 giorni.

Dal minimo di fine Maggio al minimo di metÓ Agosto, 75 giorni.

Dal minimo di metÓ Agosto al minimo di inizio Ottobre, 45 giorni.

Vi giro allora una domanda...

Che distanza ci sarÓ dal minimo di inizio Ottobre al prossimo minimo ?

Dove cadrÓ a livello temporale?

Fine Novembre - inizio Dicembre ?

MetÓ Dicembre ?

Fine Dicembre ?

MetÓ Gennaio?

Fine Gennaio?

Non avremo un minimo??

Lascia a voi la possibile risposta...

Fatemi sapere comunque se vi Ŕ piaciuta questa analisi.

Alla prossima

Giancarlo Anelli

giancarloanelli@libero.it