Il ripristino delle strategie... (28-8-2019)

commento importante

 

Ben ritrovati.

Come avevamo evidenziato subito dopo Ferragosto, vi era un'alta probabilità che sul SET UP del giorno 15 Agosto (che graficamente corrispondeva ad un MASSIMO dei MINICICLI) si fosse formato un MINIMO del Ftse Mib attorno ai 20000 punti (che corrispondeva ad un OBIETTIVO di PREZZO).

Ne avevamo quindi dedotto che l'ultima parte della lunghissima onda al ribasso dei MINICICLI (partita il giorno 8 Luglio) avrebbe potuta essere percorsa al contrario.

E così è stato...

Dai MINIMI del 14 Agosto il Ftse Mib è salito una prima volta a 21000 punti (in intraday), per poi tornare Venerdì 23 Agosto a 20400 e risalire in soli due giorni nei pressi dei 21000 punti (oggi chiusura invariata a 20990 punti).

Anche oggi gli indici europei hanno provato a scendere (il DAX era arrivato a perdere oltre l'1%) ma verso la fine della seduta sono tornati sui valori di ieri.

Vediamo allora la situazione sul nostro indice.

Molto significativo, come detto sopra, il RIMBALZO avvenuto Lunedì 26-8 dalla MEDIA MOBILE azzurra a 14 giorni (avevamo ipotizzato in effetti potesse essere un SUPPORTO).

Ora l'obiettivo più immediato sembrerebbe il raggiungimento dei 21100-21200 punti (peraltro già citati alcune settimane fa), là dove si incrociano le MEDIE MOBILI a 55 e 120 giorni.

Da lì, se non ne avviene il superamento immediato, è ragionevole pensare ad un ritracciamento.

 

Diamo un'occhiata al DAX tedesco, che oggi sembrerebbe aver dato un "segnale" di tenuta.

Qualora fossimo andati sotto gli 11600 punti sul fine giornata la MEDIA MOBILE a 14 giorni sarebbe stata violata, ma ciò non è avvenuto.

Questa dunque la situazione tecnica sui nostri due indici di riferimento principali.

 

Ragioniamo ora nell'ottica dell'APPLICAZIONE dei MINICICLI.

Quella sotto è la VERSIONE dei MINICICLI "REALI", introdotta nel mese di Luglio.

Come ho già avuto modo di dire, vi sono sempre alcune VERSIONE di MINICICLI in osservazione, proprio perché le CORRELAZIONI tendono a modificarsi nel tempo.

Si cerca dunque, di volta in volta, di scegliere la VERSIONE che nei 6-12 MESI PRECEDENTI ha dato maggiori garanzie e migliori risultati, sia in termini di PUNTI effettivi che di NUMERO di OPERAZIONI POSITIVE rispetto a quelle negative.

Generalmente, il cambio di versione avviene ogni 1,5-2 anni.

La MEDIA STORICA OTTIMALE dei MINICICLI è di 6,5 OPERAZIONI POSITIVE su 10 e di circa 3000-5000 punti l'anno.

In alcuni periodi il SISTEMA può sottoperformare ma anche SOVRAPERFORMARE.

Ecco perché bisogna mantenere una VISIONE di MEDIO LUNGO PERIODO.

Rivediamo allora l'andamento dei MINICICLI "REALI" da inizio anno considerando la STRATEGIA in AUTOMATICO (cioè senza alcun intervento), prendendo semplicemente le date di calendario stabilite anticipatamente per le ONDE.

Il RISULTATO è di tutto rispetto, perché saremmo oltre i 3500 punti in 8 mesi (l'ultima onda non si è ancora conclusa), con sole 4 operazioni negative e 10 positive.

Continueremo naturalmente ad utilizzare i MINICICLI "REALI" fino alla fine dell'anno.

Domani riprenderemo il discorso sulle STRATEGIE aggiuntive rispetto all'AUTOMATICO, vale a dire PILOTA, BIS e TRIS nella loro formulazione originale.

Per qualsiasi cosa rimango a disposizione.

Buona serata.