RESET e RIPARTENZA (16-8-2019)

 

Ben ritrovati.

Riporto quanto scritto nella COMUNICAZIONE di questa mattina...

"Nella prima quindicina di Agosto si è materializzata quella fase acuta di ribasso ipotizzata nei mesi precedenti.
 
Il Ftse Mib, dopo aver fallito il rimbalzo verso i 21000 punti, ha raggiunto un obiettivo importante attorno ai 20000 punti (20020 punti il 14 Agosto), peraltro già auspicato alcune settimane fa.
 
Se ieri, 15 Agosto, il nostro mercato fosse stato aperto, avrebbe toccato i 19700 punti.
 
Il DAX ha raggiunto la soglia degli 11400 punti (altro importante obiettivo) e ha fatto un minimo più profondo ieri in intraday attorno agli 11280 punti (minimo del periodo).
 
Ora, chiaramente, la possibilità di rimbalzi è più concreta.
 
Chi è riuscito a tenere aperto il MEDIO PERIODO fino alla soglia dei 20000-20100 punti ha concluso in pareggio o in leggero guadagno.
 
Per quanto mi riguarda il MEDIO PERIODO al RIBASSO è chiuso".

Riprendiamo dunque da qui, con il RESET degli ultimi due mesi.

Credo che la PAUSA di una SETTIMANA in AGOSTO fosse necessaria e utile.

Gli indici azionari, come prospettato in mattinata, hanno rimbalzato.

Il Ftse Mib ha chiuso in RIALZO del 1,51%, a 20323 punti.

Come indicato nel grafico tramite la freccia nera, c'era una buona probabilità che il RIBASSO partito a metà Luglio si fermasse (almeno temporaneamente) sulla SOGLIA dei 20000 punti.

Per la verità, il primo obiettivo ribassista individuato (vedi grafico sotto) era inizialmente la fascia compresa tra i 20400 e i 20500 punti, ma la TRENDLINE NERA (che aveva accompagnato il rialzo partito a fine 2018), dopo aver favorito un breve rimbalzo il giorno 7 Agosto, era stata poi bucata all'ingiù, con tanto di RITEST (vedi cerchiolino bianco).

Se avessimo analizzato giornalmente la situazione, avremmo probabilmente intuito che a quel punto sarebbe stato più probabile il proseguimento della discesa fino ai 20000 punti piuttosto che una immediata risalita verso i 21200-21300 punti.

Non sappiamo ovviamente se la SOGLIA dei 20000 punti continuerà ad essere un supporto anche per le prossimi settimane (per il momento si è rivelata tale).

 

In merito al DAX tedesco, l'obiettivo degli 11400 punti (raggiunto ieri) è senza dubbio significativo.

Il ritorno alla POSITIVITA' si avrebbe però solo sopra gli 11800 punti (oggi chiusura a 11563 punti, a +1,31%).

Da valutare, per la settimana prossima, l'eventualità di considerare delle opportunità al RIALZO (pur con la dovuta cautela).

Vi anticipo comunque che tutta la PARTE OPERATIVA verrà ripresa con più calma e strutturata in modo adeguato (almeno nell'ottica dei MINICICLI).

Fino a fine mese, in ogni caso, non vi saranno operazioni specifiche sulla base delle ONDE dei MINICICLI, nonostante l'ONDA partita il giorno 8 Luglio sia ancora attiva e in largo vantaggio.

Ricordiamoci che il termine temporale va visto anche in funzione del movimento del mercato.

Se ad un certo punto viene raggiunto un importante OBIETTIVO di PREZZO (come accaduto in queste sedute) prima della SCADENZA NATURALE, in linea generale si può anche procedere ad un PROFIT con PAUSA.

Vi è da aggiungere che in base alla conformazione dell'ONDA saremmo in un punto di SET-UP (ieri ad esempio sono stati fatti MINIMI piuttosto profondi), per cui non è escluso che l'ultima parte dell'ONDA (quella che prosegue fino al 30 Agosto) possa essere percorsa in senso opposto.

Seguiremo comunque l'evoluzione del mercato giorno per giorno, in modo da capire lo SCENARIO più plausibile da qui alla fine di Agosto.

Un'occhiata alla parte planetaria, con MARTE che si sta avviando verso l'ingresso nel segno della VERGINE.

Il passaggio del SOLE in LEONE (teoricamente un segno rialzista), quest'anno ha portato ribasso.

In realtà era già accaduto, in particolare a distanza di quattro anni, nel 2007, 2011, 2015 e così nel 2019.

Vi mostro intanto il grafico della PROIEZIONE PLANETARIA (discusso ampiamente nei corsi di Giugno a Desenzano).

Notiamo che la DISCESA ipotizzata in conclusione dell'ONDA GRANDE al RIALZO (in BLU) terminata tra GIUGNO e LUGLIO si è dunque verificata (seppur in ritardo rispetto alle aspettative), dando quindi RAGIONE all'INDICATORE PLANETARIO.

Ora invece ci troviamo in un TRATTO PIANEGGIANTE dell'ONDA (ecco perché dobbiamo considerare terminato il MEDIO PERIODO al RIBASSO).

Vi rammento che nelle prossime due settimane dovremo definire le STRATEGIE IDEALI da APPLICARE con i MINICICLI negli ultimi quattro mesi del 2019.

Serve naturalmente una LINEA CONDIVISA, che possa essere portata avanti nel tempo.

Chiedo dunque il vostro contributo in merito alle vostre preferenze.

Difficilmente le STRATEGIE AUTOMATICO, PILOTA, BIS e TRIS potranno essere portate avanti contemporaneamente.

Dovremo necessariamente procedere ad una SEMPLIFICAZIONE.

Per il momento vi saluto e vi auguro buon fine settimana!

Ci aggiorniamo a Lunedì 19 Agosto.